class="post-template-default single single-post postid-750 single-format-standard">


Come promuovere un sito | SEO linee guida (Parte 15)

Lavagna Come promuovere un sito e aumentare il numero di link

Oggi parliamo di un’argomento che sta a cuore a chiunque abbia un sito: la promozione on line e offline del proprio sito web nel modo giusto.
Dopo tanto lavoro per la progettazione e costruzione del nostro sito, inizia il lavoro di promozione la cui popolarità porterà, nel tempo, ad avere link che rimandano al nostro indirizzo, questo perché man mano che i visitatori scopriranno i nostri contenuti e li riterranno interessati, inizieranno loro stessi ad effettuare un passaparola con altri utenti, questo aumenterà la nostra popolarità e farà sì che i link al nostro sito aumentino.

I motori di ricerca sanno che è nostro interesse che il sito sia visitato da più utenti possibili, pertanto promuovere nel modo giusto significa avere ottime possibilità che la popolarità non tardi a farsi vedere.
In ogni caso dobbiamo sempre fare attenzione a non esagerare, in quanto potremmo danneggiare la reputazione del nostro sito anziché promuoverlo e sui risultati delle ricerche avrebbe un impatto negativo, perché sarebbe inevitabilmente retrocesso o addirittura cancellato dagli indici, pertanto usiamo sempre le strategie migliori, ma con la dovuta oculatezza e soprattutto con molta pazienza, i motori hanno tempi alle volte molto lunghi (purtroppo) per “digerire” i nostri contenuti.

Il blog: un’ottimo veicolo informativo

Il blog sta diventando ormai di uso comune ed è un’eccellente veicolo di informazione, un sistema che piace molto sia agli utenti (primi fra tutti) che ovviamente ai nostri cari motori di ricerca.

Facciamo sapere ai nostri visitatori, quindi al nostro pubblico, che abbiamo pubblicato nuovi contenuti, servirà a far girare la voce, quindi a portare nuovi visitatori che a loro volta potrebbero linkare le nostre pagine e farne aumentare così la popolarità, conseguenza della quale il nostro sito inizierebbe a scalare le posizioni nei risultati di ricerca, le cosiddette SERP (Search Engine Results Page, ovvero la Pagina dei Risultati dei Motori di Ricerca).
Anche i feed RSS sono un’eccellente veicolo di diffusione, sempre comunque legati al sistema che stiamo usando, in questo caso parliamo di blog.

Promozione offline: non trascuriamola mai

Per quanto un motore di ricerca sia importante, consideriamo sempre che non è l’unico mezzo esistente al mondo, esistono infatti i metodi tradizionali che non contemplano l’uso del web e non devono essere trascurati.
Inseriamo sui nostri biglietti da visita l’indirizzo del nostro sito web, se siamo dei professionisti che operano nel campo della grafica, quando possibile e se ci è concesso, firmiamo i nostri lavori apponendo sempre l’indirizzo del sito (volantini, brochures, cataloghi ecc…), immaginate quanta pubblicità andrà in giro in questo modo?
La stessa cosa vale ovviamente per qualsiasi azienda o attività in genere.

La maggior parte degli utenti cerca le informazioni sul web, questo è vero, ma la promozione offline non va mai trascurata, perché significherebbe rinunciare ad un’ampia porzione di pubblico potenzialmente interessato ai nostri contenuti o agli argomenti che trattiamo sul nostro sito o blog.
In ogni caso l’uso incrociato delle due tipologie di promozione (sul web e con mezzi tradizionali), ci offrirà maggiori probabilità di successo e maggior popolarità, sia per il nostro sito, sia naturalmente per la nostra impresa, se ne abbiamo una.

Google Places

Se abbiamo una qualsiasi attività e ci interessa farci trovare anche dal pubblico locale, potremmo pensare seriamente di utilizzare Google Places, uno dei numerosissimi servizi che il buon Google ci mette a disposizione per migliorare il nostro lavoro.
Cliccando sul link evidenziato sopra, potrete accedere al servizio di Google ed avere maggiori informazioni su come può essere utilizzato al meglio, magari in un prossimo futuro parleremo anche di questo un una sezione dedicata.

 Frequentare i siti di social media rappresenta anche quì un’ottimo veicolo per l’incontro e confronto fra persone che hanno i nostri stessi interessi, anche in questo caso ci troveremo a parlare, invevitabilmente ma senza esagerazioni oppressive, del nostro sito.

Stessa cosa possiamo dire per quanto riguarda i siti di comunità simili a quelle dei nostri contenuti, su questi siti troveremo articoli interessanti che ci potranno offrire spunti per la creazione di nuove pagine e allo stesso modo ci permetteranno di parlare dei nostri contenuti che potranno essere di riferimento per i lettori interessati.

Terminiamo quì anche questa nuova puntata, quindi non mi resta che darvi appuntamento alla prossima settimana augurandovi una buona lettura e se avete dei commenti, non esitate, lo spazio quà sotto è a vostra disposizione.
A presto.

The following two tabs change content below.
Grafico, fotografo (da sempre) e webdesigner dal 1990, mi occupo di consulenza aziendale per il marketing e di progetto e impaginazione per la grafica tradizionale, oltre che della progettazione e realizzazione di siti web dinamici, statici e e-commerce. Ho collaborato con agenzie di Milano, Bologna, Varese, Udine e Roma per la progettazione grafica e realizzazione di siti web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *