class="post-template-default single single-post postid-1382 single-format-standard">


Come trovare le parole chiave per Google AdWords

Pianificazione parole chiavePrima di iniziare a creare i banners pubblicitari, che Google farà comparire sulla colonna destra delle pagine dei risultati delle ricerche, dobbiamo cercare delle parole chiave che saranno associate ai nostri annunci, potremo raffinarle successivamente inserendone altre, ma questo metodo ci permetterà di valutare subito quali potrebbero essere le parole chiave più importanti e sulle quali creeremo poi i nostri annunci.

Per utilizzare lo strumento messo a disposizione nel pannello di amministrazione delle nostre campagne, clicchiamo in alto sulla scheda “Strumenti”, la vediamo selezionata nell’immagine sopra.
Dal menù a discesa che comparirà, clicchiamo su “Strumento di pianificazione delle parole chiave”, si apre così una nuova pagina con un nuovo menù a sinistra.

Pianificazinoe parole chiave

Ora clicchiamo sul primo pulsante del menù che vediamo in questa immagine: “Cerca nuove idee per le parole chiave e i gruppi di annunci”.
Si espande la scheda e quì abbiamo tre possibilità:

  • inserire una o più parole che descrivono il nostro prodotto o il nostro servizio
  • inserire l’indirizzo di una pagina del nostro sito (può essere la pagina iniziale, ma può essere una pagina di nostro interesse) e lasciamo che sia Google ad individuare le parole chiave automaticamente in base al contenuto della pagina che abbiamo inserito (molto più semplice per chi inizia)
  • scegliere una categoria di prodotto.

Per chi inizia io consiglio la prima opzione, in quanto permette di inserire le parole che possono rappresentare le categorie di prodotto o un elenco di servizi che prestiamo al pubblico, pertanto i risultati saranno più precisi e riguarderanno le parole che abbiamo inserito, mentre se lasciamo che sia Google a trovare le parole chiave in base ai contenuti del nostro sito, ci troveremo davanti ad un elenco enorme di parole chiave per le quali sarà molto difficile e lungo poter individuare quelle che ci interessano veramente.

Volume di ricerca

Il risultato che vediamo sopra, rappresenta il volume totale delle ricerche (gli istogrammi) e sotto al grafico sono elencate le parole chiave raggruppate per argomento: sono proprio queste che ci interessano.
Cliccando su un gruppo di parole chiave, si aprirà una nuova schermata che rappresenta il volume di ricerca mensile, una cosa molto interessante, in quanto ci permette di quantificare l’interesse del pubblico verso quel determinato argomento, è un pò un metro di valutazione.
Possiamo vedere anche quanto vengono usate dalla concorrenza, (Alta, Media o Bassa), ma questo non è comunque determinante per la nostra campagna.

Prendiamo appunti sulle parole chiave che ci interessano, oppure clicchiamo sulle freccette accanto ad ogni parola chiave, alla loro destra dove è scritto “Aggiunti al piano”, in questo modo Google le associerà automaticamente alla nostra campagna pubblicitaria e quando creeremo i banners, le parole chiave saranno collegate direttamente in modo da fornire come risultato delle ricerche proprio i nostri annunci.

Per oggi terminiamo quà, vi do quindi appuntamento alla prossima settimana per vedere come creare un annuncio pubblicitario.
Buona navigazione e se avete delle domande, scrivete pure quà sotto, risponderò molto volentieri.

A presto.

The following two tabs change content below.
Grafico, fotografo (da sempre) e webdesigner dal 1990, mi occupo di consulenza aziendale per il marketing e di progetto e impaginazione per la grafica tradizionale, oltre che della progettazione e realizzazione di siti web dinamici, statici e e-commerce. Ho collaborato con agenzie di Milano, Bologna, Varese, Udine e Roma per la progettazione grafica e realizzazione di siti web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *