class="post-template-default single single-post postid-1776 single-format-standard">


Come combattere la crisi economica | Marketing linee guida (Parte 30)

crisi economicaLa crisi economica ha messo in ginocchio tantissime attività, questo ormai è un dato di fatto e le cause sono molte, ma non solo le aziende hanno subito il contraccolpo, anche le Nazioni sono nella stessa condizione.
Pochi anni fa l’Argentina ha dovuto fare i conti con la crisi economica che aveva aggravato la situazione interna in modo molto pesante, tuttavia il popolo Argentino ha saputo reinventarsi ed ha fatto ricorso, oltre che alle proprie forze, anche alla propria intelligenza e spirito imprenditoriale, riuscendo a risolvere la grave situazione in cui si trovava.

Possiamo vincere la crisi economica

Noi siamo Italiani e notoriamente (ringraziando il Cielo), rappresentiamo l’eccellenza in moltissimi settori, primo fra tutti la moda.
Siamo un popolo che sa il fatto suo, che sa reinventarsi e trovare soluzioni ad ogni problema anche se troppo spesso non ci reputiamo all’altezza di altre Nazioni e questo è sbagliatissimo e vi porto un esempio molto interessante.

Italia eccellenza nell’orologeria

Pochi giorni fa, leggevo la rivista Digitalic, un magazine che si occupa di informazione in ambito IT (Information Tecnology) e per lo più distribuita ad operatori del settore con uscita mensile.
Bene, un articolo sul numero di Febbraio 2015 parla di un’impresa situata presso l’Isola d’Elba e più precisamente a Marina di Campo, di fronte al mare, in provincia di Livorno: Locman.
Questa impresa si occupa della realizzazione di orologi di alta precisione che sono una fusione fra design e tecnologia.
Quando parliamo di orologi di precisione e di design d’eccellenza, certo pensiamo subito alla Svizzera, Paese rinomato per questo genere di prodotto, ma in questo caso abbiamo qualcuno molto più vicino a noi che realizza orologi stupendi, precisi e bellissimi.

Locman ha iniziato molti anni fa realizzando cinturini per orologi partendo dalla pelletteria ed un giorno ha portato questi prodotti alla fiera di Basilea, la più importante per quanto riguarda il settore dell’orologeria.
Grandi marchi svizzeri si sono interessati alla produzione e da lì è iniziata una collaborazione, perché hanno riconosciuto nell’impresa Italiana grandi capacità, gusto ed anche un buon prezzo.
Tutto questo è proseguito negli anni, fino a che Locman ha deciso di produrre in proprio alcuni orologi molto particolari, con caratteristiche diverse rispetto a quelli realizzati dalle aziende con le quali collaboravano, ad esempio orologi con la cassa in radica.
Questa scelta è stata fatta per non entrare in concorrenza con gli altri marchi affermati e quindi per non danneggiarli nel tempo, una cosa questa che è stata apprezzata dai colleghi, a questo punto possiamo certo definirli così, che hanno continuato a servirsi da Locman come in precedenza.
Il Sig. Marco Mantovani, fondatore di Locman, non ha voluto portare la realizzazione dei suoi orologi fuori dall’Italia, perchè dice, testuali parole, “…quì ci sono le professionalità migliori del mondo”.

Ho sintetizzato al massimo l’articolo per focalizzare la vostra attenzione sull’esperienza dell’impresa Italiana che è risucita ad affermarsi in un mercato di nicchia appannaggio, fino a pochi anni fa, della sola Svizzera.
Questo ha lo scopo di far riflettere e far capire che ognuno di noi, nel suo piccolo, può trovare la forza e la volontà di andare avanti nonostante le difficoltà di ogni giorno, perché abbiamo l’inventiva dalla nostra parte, possiamo trovare ottimi rimedi analizzando i nostri diretti concorrenti e anche aziende in altre Nazioni che svolgono attività simili alla nostra, per prendere spunto, per capire e modellare le possibili soluzioni in modo da adattarle alla nostra situazione, ma anche per trovarne di nuove e di migliori, il Giappone ci insegna molto da questo punto di vista.

Il mercato, nel senso più grande del termine, è veramente vasto e non c’è settore che non possa essere interessante da esplorare e analizzare, cerchiamo quindi di non pensare esclusivamente ai nostri prodotti o servizi per il solo utente finale, ma pensiamo anche che è possibile creare una forza comune, quindi una collaborazione con altre imprese, professionisti, artigiani o negozianti, al fine di superare i momenti difficili e affermarci rispetto ai concorrenti.

La crisi economica esiste e nessuno dice il contrario, ma è possibile superarla iniziando a cambiare modo di pensare, le imprese che rimangono radicate nel passato, non possono pensare di continuare a procedere sulla stessa strada per tutta la vita, è necessario aggiornarsi e modificare i propri metodi di lavoro e di comunicazione, se non anche le  proprie attrezzature.
Certo in alcuni casi non è una cosa semplice, aggiornare il proprio parco macchine (per la produzione intendo, di qualsiasi cosa si tratti, anche fosse soltanto il computer), ma è necessario iniziare a vedere il futuro da una nuova prospettiva ed essere pronti a cogliere l’attimo, in questo modo potremo seguire l’esempio di Locman, che sottolinea ancora una volta quanto siamo bravi noi Italiani in un settore che non avremmo mai pensato di poter esplorare.

The following two tabs change content below.
Grafico, fotografo (da sempre) e webdesigner dal 1990, mi occupo di consulenza aziendale per il marketing e di progetto e impaginazione per la grafica tradizionale, oltre che della progettazione e realizzazione di siti web dinamici, statici e e-commerce. Ho collaborato con agenzie di Milano, Bologna, Varese, Udine e Roma per la progettazione grafica e realizzazione di siti web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook
Sezioni portfolio

Modelli per siti web

Sito Lions Club

Logo Design

Logo Design

Calendario articoli
maggio: 2017
L M M G V S D
« Ott    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031